Cerca

News menu

Video Recenti

Guarda video
Votato 0
10820 Visualizzazioni
07:47
Guarda video
Votato 0
12994 Visualizzazioni
0:00:00
Guarda video
Votato 0
13348 Visualizzazioni
0:00:00
Guarda video
Votato 0
13843 Visualizzazioni
0:00:00

Video Più Visti

Guarda video
Votato 0
13843 Visualizzazioni
0:00:00
Guarda video
Votato 0
13348 Visualizzazioni
0:00:00
Guarda video
Votato 0
12994 Visualizzazioni
0:00:00
News

La Galleria “il Mondo dell’Arte” a Palazzo Margutta onorerà gli amanti e appassionati di arte contemporanea della Capitale rimanendo aperta per tutto il mese di Agosto.
Nelle sale della galleria situata nella celebre Via Margutta saranno esposte opere di vari artisti contemporanei tra i quali spiccano sicuramente i nomi di importanti Maestri quali: Echeoni, Ferlisi, Picazio, Modesti, Nowak, Parigini, Roccotelli e Sereni.
Gradito ospite di questo evento artistico e culturale a Roma, l’artista Giandanix, alias Gianmaria D’Andrea che sarà presente con alcune tra le sue opere più rappresentative.

Da lunedì 9 agosto, Villa Filiani di Pineto farà da cornice alla mostra “Artisti si nasce?” di Elvino Echeoni ed Emanuela Aureli,  avvicinatasi al cavalletto grazie all’amicizia con il celebre Maestro.L’esposizione presenta lavori realizzati da entrambi i personaggi, accomunati dall’esser nati sotto il segno dell’arte considerata nelle sue varie sfaccettature. La mostra, in programma a Villa Filiani fino al 15 agosto (ingresso gratuito), propone una sintetica raccolta di opere, una parte delle quali realizzate dalla nota e camaleontica imitatrice sotto la preziosa guida dell’amico e scultore, nonché insegnante di pittura, Elvino Echeoni e una parte nata dall’estro artistico di quest’ultimo che mostra le sempre verdi emozioni che l’arte, la pittura e la vita continuano a donargli.

Il 28 maggio prossimo apre all’arte il Caffè Fiume. La sfida, decisamente ambiziosa, dei nuovi gestori è quella di ricreare nella Capitale l’atmosfera che si respirava, già dalla metà dell’800, al Caffè Michelangiolo di Firenze, salotto letterario e ritrovo quotidiano per gli artisti, noto al grande pubblico per esser stato la culla del movimento dei Macchiaioli.
Il primo della lunga serie di appuntamenti - che faranno di questo storico locale, sito in Via Salaria 55/57, a pochi passi dalla centralissima Piazza Fiume, anche un luogo di incontro per artisti e intellettuali e lo renderanno capace di dare un importante contributo al panorama culturale romano - è la collettiva dal titolo “Incontro con l’Arte”, che vede presenti i lavori di dieci pittori selezionati dalla Galleria “Il Mondo dell’Arte”.

Shi Yu, Lui Shang Ying e Bai Xiao Gang

a cura di Adriano Chiusuri e Remo Panacchia e Elvino Echeoni


In esposizione al civico 55 della celebre strada, ventiquattro opere pittoriche realizzate da tre Maestri dell'Accademia Centrale di Belle Arti di Pechino raccontano i paesaggi sperduti della Cina e portano a Roma un'interessante testimonianza della storia e delle tradizioni di questa terra

Roma, 9 aprile 2010 - Dal 9 al 15 aprile, la Galleria -Il Mondo dell'Arte- ospita nella sua prestigiosa sede di Palazzo Margutta (Via Margutta, 55) una testimonianza significativa di pittura contemporanea cinese. A prendere parte all'esposizione (ingresso gratuito) tre Maestri dell'Accademia Centrale di Belle Arti di Pechino per la prima volta in mostra nel nostro paese: Shi YU, Lui SHANG YING e Bai XIAO GANG. Questi artisti - -unici per l'affabilità e l'entusiasmo che mettono nel loro lavoro-, come ha spiegato il Maestro Sandro Trotti, che li segue da tempo e che ha dato un importante contribuito al loro arrivo in Italia - si servono di una pittura che, allo stesso tempo delicata ma concreta, racconta la quotidianità della terra in cui sono nati, i paesaggi sperduti che la caratterizzano, gli uomini e le donne che la abitano.

ARTISTI: "Si Nasce"?

A Palazzo Margutta, dal 12 al 20 dicembre, la mostra “Artisti si nasce?”
celebra la pittura della coppia Echeoni - Aureli
Nel corso dell’esposizione, in programma al civico 55 di Via Margutta, saranno presenti una trentina di pezzi che raccontano l’esordio a cavalletto della migliore imitatrice italiana e l’ultima produzione del suo poliedrico Maestro
Roma, 12 dicembre 2009 – Da sabato 12 dicembre, la Galleria “Il Mondo dell’Arte” ospita la mostra “Artisti si nasce?”, che sancisce il debutto pittorico della mattatrice Emanuela Aureli, avvicinatasi al cavalletto grazie all’amicizia con il celebre Maestro Elvino Echeoni, e presenta lavori realizzati da entrambi i personaggi, accomunati dall’esser nati sotto il segno dell’arte considerata nelle sue varie sfaccettature.

Il suo nome è legato agli anni '50-'60, quelli della "Dolce Vita", di cui fu uno dei simboli, eleggendo Roma ed in particolare Via Margutta, a palcoscenico delle sue vicende esistenziali ed artistiche. Si lanciò nel vortice della vita romana e ne pagò anche lo scotto rimanendo coinvolta in vicende giudiziarie.
Si affermò nel mondo dell' esistenzialismo parigino; aspetti caratterizzanti della sua arte sono gli occhi di gatto nelle figure maschili e femminili, zigomi pronunciati, labbra turgide e carnose, seni grandi, prototipo della donna d'oggi e la ripetizione dei soggetti che ha anticipato quei processi di massificazione che solo qualche anno dopo hanno riproposto artisti come Andy Warhol.

<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 2